Trucchi per Mac OS X

Gli amici di ItaliaMac ci segnalano che un “keynote” tenuto da Rob Griffiths al MacWorld Expo di gennaio ci svela quali sono i migliori trucchi per Mac OS X, vediamo quali sono.

Rob Griffiths è il creatore e il “maestro di trucchi” di macosxhints.com , la collezione più ampia di trucchi per OS X presente sul web.

Rob ha tenuto un “keynote” dove indica 22 trucchi che sono secondo lui quelli maggiormente degni di nota:

1. Scaricate TinkerTool
Rende possibili un bel numero di customizzazioni ed è gratis. Scaricatelo, non rimarrette delusi: http://www.bresink.com/osx/TinkerTool.html

2. Usate Vai > Vai alla cartella… per saltare direttamente alla cartella desiderata
Maiuscolo-Mela-G per un accesso rapido, si può usare la tabulazione per auto-completare i nomi delle cartelle. Funziona anche nelle finestre di apertura/salvataggio dei file, ma in questo caso dovete fare attenzione alle maiuscole/minuscole.

3. Rimappate le scorciatoie da tastiera
Andate in Preferenze di sistema > Tastiera e mouse e cliccate sul pannello “Abbreviazioni da tastiera”. Dovete usare il nome esatto del comando di menù da cambiare. È abbastanza semplice, più facile a farsi che a dirsi. Potete anche aggiungere comandi che Apple ha dimenticato (come svuota cestino sicuro in Finder).

4. Passare da una applicazione ad un’altra
Mela+tasto tabulazione consente di passare da un’applicazione ad un’altra usando la rotella del mouse, i tasti freccia, o semplicemente selezionandola con il mouse. Il Tasto H nasconderà l’applicazione evidenziata, il tasto Q la chiuderà. I tasti Inizio e Fine portano all’inizio e alla fine della lista. Questo trucco funziona anche con Exposé attivo.

5. Trucchi con il dizionario (solo inglese)
La combinazione Control-mela-D fa comparire un pop-up quando viene premuta mentre il cursore si trova sopra ad una parola. Si può cambiare parola con un doppio clic sulle altre. Utile se si leggono spesso testi in inglese.

6. Usate i poteri di Anteprima
Aprite un’intera cartella di immagini trascinandola sull’icona di Anteprima (nel dock) mantenendo premuti i tasti Mela e Alt. Cambiate l’ordine facendo control-clic su un punto bianco del cassetto laterale. Strumenti > Nota vi consente di aggiungere note ai PDF. Aggiungendo una parola chiave ad un’immagine consentirà a Spotlight di trovarla più facilmente.

7. Aprite i file nel cestino
Se trascinate qualcosa dal cestino sopra ad un’icona nel dock, verrà aperto.

8. Eliminare le etichette “PRO” dal menù di Quicktime
Trovate l’icona di Quicktime Player nella cartella Applicazioni, fate control-clic e selezionate “Mostra contenuto pacchetto”. Nella cartella Contents > Resources rinominate il file “ProMenuitem.tif” in qualcos’altro e non apparirà più. Potete cambiare qualsiasi immagine in quella cartella, ma fate attenzione!

9. Scaricare da internet senza usare un browser
In /Sistema/Libreria/CoreServices c’è “VerifiedDowloadAgent”, aggiungetelo alla barra laterale del finder (o dove vi è più comodo) e potrete trascinarvi sopra i link per scaricare i file.

10. Eseguire i widget senza installarli per vedere se vi interessano
Quando vi appare la richiesta: “Vuoi installare il widget…” tenete premuti i tasti Alt e Mela e il pulsante Installa diventerà Esegui. Per installarlo, dovrete lanciare il widget di nuovo.

11. Cambiare lo sfondo della finestra di Login
Andate nella cartella /Libreria/Desktop pictures e cambiate “Aqua Blue.jpg” con un’altra immagine mantenendo lo stesso nome del file.

12. Impostare le informazioni nella finestra di Login
Cliccando sulla finestra di login con il mouse (sotto alla scritta Mac OS X) vengono mostrate alcune informazioni. Per mettere di default qualcosa di utile come la data e l’ora, dovrete scrivere nel Terminale:

defaults write /Library/Preferences/com.apple.loginwindow AdminHostInfo Time

13. Aprire i risultati di Spotlight nel Finder
Le ricerche con Mela-spazio fanno comparire un menù a discesa. Se posizionate il cursore sopra ad uno dei risultati della ricerca vedrete apparire il percorso. Per aprire una finestra del Finder posizionata in quel percorso, tenete premuto il tasto Mela e fate clic.

14. Ricerche di Spotlight avanzate
Il carattere “pipe” | funziona come un OR. Il meno – è il NOT, lo spazio è un AND. Ad esempio: cane|gatto(-topo) è cane o gatto ma non topo.
Potete togliere le Applicazioni, le preferenze di sistema e i contatti da Spotlight per velocizzarlo. Date un’occhiata in Preferenze di Sistema > Spotlight per toglierle dalle vostre ricerche.
Qualsiasi cosa aggiunta al pannello Privacy di Spotlight non sarà indicizzata. Se ci mettete le vostre caselle di posta, Spotlight sarà più veloce in quanto ha meno in cui cercare.
Quando cercate nel Finder, potete aggiungere dei criteri in maniera simile alle Playlist Speciali di iTunes. Con questo sistema, potete vedere tutto quello che è in una cartella usando il criterio “Dimensioni più di 0 KB”.

15. Importazioni selettive di iPhoto
Prima di importare, dopo aver collegato la fotocamera, premete invio due volte e vedrete le immagini nella fotocamera, potrete trascinare le immagini desiderate. Maiuscolo e Mela e potrete selezionare quelle volute. Non potete cancellare in questo modo, solo leggere. Può non funzionare con alcune fotocamere, potete controllare anche la data dello scatto.

16. Libri fotografici animati in iPhoto
Create una raccolta in iPhoto, quindi premete il tasto Alt prima di cliccare il pulsante di riproduzione (play), in questo modo facendo clic su Avvia si avrà la possibilità di salvare in quicktime il vostro fotolibro.

17. Cambiare “Welcome to Darwin!” nel terminale
Digitate quanto segue nel terminale:

cd /etc
sudo cp motd motd_ORIG
sudo pico motd

18. Cambiare le freccette in iTunes
Per cambiare il comportamento delle freccette che iTunes mette vicino ai brani, per far in modo di cercare all’interno della vostra libreria invece che su iTunes Store eseguite i seguenti passi:
Nel terminale con iTunes non in esecuzione:

defaults write com.apple.iTunes invertStoreLinks -bool YES

Per ripristinare il comportamento precedente, cambiate YES alla fine con NO

19. Forzare Mail a mostrare le email in modo solo testo
Scrivere quanto segue nel terminale, dopo aver chiuso Mail:

defaults write com.apple.mail PreferPlainText -bool TRUE

20. Finestre di salvataggio migliori
Per rendere la finestra espansa mediante il triangolo il default per tutti i programmi, scrivete quanto segue nel terminale:
defaults write -g NSNavPanelExpandedStateForSaveMode -bool TRUE

21. Far girare lo screensaver di continuo
Questo farà rallentare il vostro computer, ma se volete vedere il salvaschermo RSS visualizer quando lavorate, scrivete quanto segue nel terminale (ovviamente senza gli acapi):
/System/Library/Frameworks/Screensaver.framework/
Resources/ScreenSaverEngine.app/Contents/MacOS/
ScreenSaverEngine -background &
Il comando vi fornirà un numero, ad es. 1411. Per fermare il salvaschermo, digitate “kill 1411”.

22. Unire facilmente più file PDF
Aprite Automator. Cliccate su Finder > Ottieni elementi selezionati in: Finder e aggiungetelo allo spazio a destra. Aggiungete anche “Ordina elementi del Finder”. Cliccate su PDF > Unisci pagine PDF. Cliccate esegui e vedrete i vostri file uniti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: